arti ndivinatorie: aeromanzia

      AEROMANZIA    

Antica arte divinatoria che si praticava osservando le increspature provocate dal vento sulla superficie dell’acqua contenuta in un bacile di rame o d’argento. Secondo le leggende era in uso anche presso le sacerdotesse di Avalon.

Se vuoi saperne di più, apri il post

 

L’aeromanzia (dal greco aero, “aria”, e manteia, “divinazione”) è un metodo di divinazione condotto interpretando le condizioni atmosferiche.

 

Storia dell’aeromanzia

A causa dello storico interesse delle persone nel tempo atmosferico, visto come mezzo col quale gli dei esprimevano sia gioia che rabbia nei confronti di chi li adorava, non è sorprendente che l’aeromanzia sia una delle forme più antiche di divinazione. Indù, Etruschi, e Babilonesi in particolare trovarono di grande interesse i segni del cielo e praticavano forme di chaomanzia e ceraunoscopia. Questa fascinazione con i presagi dei cieli era riflessa dagli dei adorati da questi popoli. Due dei associati con la ceraunoscopia, ad esempio erano:

  • Tinia, il dio etrusco dei fulmini
  • Adad, il dio babilonese del tuono, dei lampi e della profezia

 

Tipi di aeromanzia

Ci sono diversi tipi di divinazione che possono essere categorizzati sotto il termine “aeromanzia”. Alcuni di questi sono:

  • L’austromanzia, la divinazione condotta attraverso l’ossevazione del vento. L’anemoscopia e un’austroscopia in cui vnegono interpretate la direzione e l’intensità del vento, mentre la nephomanzia è la divinazione basata sull’interpretazione del movimento delle nuvole.
  • La ceraunoscopia, è la divinazione tramite interpretazione dei tuoni e dei fulmini.
  • La chaomanzia, è la divinazione delle visioni aeree, è quasi sinonima dell’aeromanzia, ma si riferisce più spesso alla nephomanzia o alla cometomanzia, la divinazione dell’aspetto delle code delle comete.
  • La meteoromanzia, è la divinazione delle meteore e delle stelle cadenti.

 

L’aeromanzia moderna

Alcune forme di aeromanzia moderna hanno preso una piega più introspettiva rispetto alle loro controparti storiche. Ad esempio, la moderna nephomanzia è un processo ricettivo, quasi meditativo, tramite il quale una persona si dice sia in grado di esaminare il proprio inconscio. Il nephomante studia le nubi, le cui formazioni sono casuali e costantemente mutevoli. Le immagini e i simboli che il divinatore sceglie da tale caos sono ritenute come aventi un qualche significato per il divinatore, fintanto che applica le sue interpretazioni personali ai simboli, piuttosto che quelle scritte o enunciate da un altro.( da wilkipedia)

 Come funziona

 L’indovino deve recarsi in un luogo all’aperto con un grande recipiente di rame o d’argento pieno di acqua. Deve formulare ad alta voce la domanda del consultante; a questo punto deve osservare i movimenti che l’aria provocherà sulla superficie dell’acqua.

Le risposte possono essere diverse:

1– L’acqua rimane immobile: i desideri non si avverano.
2- Un buon auspicio è quando l’acqua ha un breve fremito.
3- Quando sulla superficie si formano dei cerchi, significa che ci sono in arrivo dei guadagni.
4- Quando sulla superficie si formano dei triangoli, significa grandi vantaggi.
5- Vi sono intrighi e rivalità se sulla superficie si formeranno delle sinuose ondulazioni.
6- E’ un segno molto positivo se si formano delle onde.
7- Segno di sciagura e perdita se le onde si incrociano.
8- Indice di malattia se sull’orlo del recipiente si forma una schiuma.
9- Quando l’acqua trabocca fuori dal recipiente =è un segno funesto e di morte.

Dipenderà dall’indovino interpretare le sfumature di questi simboli in base alla sua sensibilità..

 

 

 

 

arti ndivinatorie: aeromanziaultima modifica: 2008-12-29T19:17:00+01:00da moonfaire
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento