Facciamo chiarezza: cos’è La magia?

 

Dark wicca with pentagram

 

Con il termine magia si indica una tecnica che si prefigge lo scopo di influenzare gli eventi e dominare i fenomeni fisici, nonché l’essere umano, servendosi di gesti, atti e formule verbali erituali appropriati.

L’etimologia del vocabolo “magia” deriva dal termine con cui venivano indicati i “magi” , antichi sacerdoti Zoroastriani.

 

Le pratiche magiche, per molto tempo rappresentarono la sintesi della conoscenza scientifica: la pratica delle arti magiche sarebbe stata necessaria affinché lo scienziato potesse superare la sua natura di uomo.

 

 

  • Magia Bianca: utilizza le forze della natura per ottenere risultati volti a fare il bene perqualcuno o qualcosa; è una pratica esoterica che, a differenza della magia nera, sipropone di intervenire unicamente sui fenomeni della natura attraverso lo studio delle sueleggi, servendosi di ricerche, esperimenti, trasformazioni da un elemento in un altro.

 

  • Magia Verde: lavora con l’utilizzo delle energie positive presenti in natura come alberi, fiori ed erbe;

 

  • Magia Rossa: questa magia si suddivide in due tipologie la prima riguarda l’antica magia caratterizzata da dogmi e rituali con sacrifici. La secondo si occupa della magia del corpo,degli istinti,dell’amore, della passione e del sesso

 

  • Magia Nera: utilizza le energie negative (spiriti negativi, demoni ecc) per ottenere i propri scopi, come fare del male a qualcuno o soddisfare i desideri più macabri.
Untitled 3.jpg

 

Le tecniche magiche possono essere raggruppate in 5 categorie:
  • La magia simpatica , in cui l’effetto magico è perseguito tramite l’utilizzo di immagini odoggetti (amuleti e talismani), che possono essere usati, ad esempio, comerappresentazione simbolica della persona cui si vuole nuocere .
  • La magia del contatto è caratterizzata dalla preparazione di pozioni e filtri magici con ingredienti più o meno naturali.
  • La terza forma di pratica magica è l’incantesimo, che agisce tramite parole o formule magiche.
  • La quarta categoria è quella della divinazione, utilizzata per ricevere informazioni, come nell’astrologia, nella cartomanzia o nei tarocchi.
  • La quinta categoria è quella di assomiglianza, il simile produce il simile, un chiaro esempioè quello dei pigmei, i quali, prima di andare a cacciare, imitano i movimenti, i versi e icomportamenti in genere dell’animale che desiderano catturare.

Facciamo chiarezza: cos’è La magia?ultima modifica: 2010-11-27T22:24:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento