Fattura dell’amore perpetuo

 

Fattura d’amore

Nel primo quarto di Luna piena pungetevi il dito mignolo della mano destra, fate uscire tre gocce di sangue e impastatele con sette peli di cui quattro presi da entrambe le ascelle e tre dal vostro pube. Mettete il tutto ad essiccare sulla piastra di un camino dove brucerete rametti di betulla, per poi ridurlo in polvere da mischiare nel vino o nel cibo della persona amata dicendo queste parola: “Sangue, sangue mio… attaccami a (nome) ;tanto a me lo devi legare che non si dovrà mai staccare!”.

Fattura dell’amore perpetuoultima modifica: 2008-12-28T22:09:00+01:00da moonfaire
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “Fattura dell’amore perpetuo

Lascia un commento