Incantesimi e sortilegi

 

Incantesimo per la fedeltà

Per fare in modo che il vostro fidanzato o la vostra fidanzata vi restino fedeli, dovete prendere 3 capelli vostri, attorcigliateli tra di loro, e impastateli con 3 lacrime che avrete raccolto quando piangete per il dolore dei loro tradimenti; riponete il tutto in una piccola bottiglietta e per 9 giorni portatela indosso. Fate poi con le vostre mani un sacchetto con della seta rossa e riponetevi dentro il contenuto della boccetta. Regalate infine il sacchetto al vostro partner che vi sarà fedele per sempre.

 

Incantesimo per la fedeltà del proprio compagno n° 2

In una notte di un venerdì di luna crescente, prendete un qualche cosa appartenuto al vostro compagno, ed una sua foto, ed anche un qualche vostro oggetto ed una vostra foto; dopo averli esposti ai raggi della luna, fino al giorno di luna piena, prendete della cera rossa e modellatela a forma di cuore, prima che la cera sciolta si rapprenda, mettetevi dentro la foto e l’oggetto (se avete anche degli effetti personali come unghi e o capelli ancora meglio) e lasciate che la cera si solidifichi. Una volta che il cuore di cera sarà fatto, riponetelo in un panno verde e recitate questa preghiera per un buon esito: “Il sole sorge e la luna cala, il nostro amore non tramonterà mai”. Finche questo cuore racchiuderà le nostre spoglie, tu fedele sarai per sempre”. Trattate il cuore con cura, e quando vorrete sciogliere il rito, non dovete rompere la cera, ma farla nuovamente fondere.

 

Incantesimo per far tornare l’amore perduto

Procurarsi dell’acqua di fonte purissima, dei petali di rosa bianca, 5 spine del suo gambo, 1 candela rossa, 1 candela bianca (o una foto della persona da far tornare a se), una scodella piccola ed un mortaio di cristallo, un panno bianco ed un nastro rosso. Stendere il panno bianco e porre in una coppetta l’acqua purissima con dentro i petali e le spine e recitare: “il petalo è l’amore, la spina è il dolore, d’amore mi hai privato ed al dolor lontano da me sarai condannato” quando i petali e le spine si saranno ben intrisi d’acqua, pestarli il un mortaio, o anche semplicemente su di un tagliere di legno, e farne pezzetti più piccoli possibile e rimetterli nella scodella con l’acqua. Se avete la foto della persona, bruciatela alla fiamma della candela rossa e buttare le ceneri della scodella d’acqua, se invece non avete la foto, accendete la candela bianca usando la fiamma della candela rossa, e fate cadere 3 gocce di cera bianca nell’acqua. Lasciate riposare il tutto per una notte, esattamente una notte tra venerdì e sabato (è meglio agire di venerdì, essendo il giorno sacro a venere). Al mattino seguente, filtrate l’acqua e ponete i rimasugli dei petali, delle spine e della foto o candela nel panno bianco, impacchettate bene e chiudete il tutto con il nastro rosso. A questo punto sarebbe bene seppellire il tutto in terra sotto ad una pianta di rose, ma basterà porre un petalo di rosa rossa sotto al nodo del nastro come sigillo.

 

Incantesimi e sortilegiultima modifica: 2008-11-02T09:50:00+01:00da moonfaire
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Incantesimi e sortilegi

Lascia un commento