La magia degli elfi

 Il primo incantesimo

Il primo incantesimo si presenta come invocazione alle dee che fin dall’alba dei tempi si librano sopra i campi e sono divise in tre schiere: le prime tenteranno d’incatenare l’amato, le seconde d’arrestare l’impeto dei sensi; mentre le terze, scenderanno dietro le sue spalle e,  con mani esperte e leggere scioglieranno i nodi che gli serrano il cuore. L’evocazione dell’evento prodigioso e la ripetizione delle parole liberatrici: Amami anantril, gadot ! sono finalizzate a riprodurre ogni volta lo stesso magico effetto.

Il secondo incantesimo di Elionor, la signora della rugiada
Procuratevi l’immagine della persona amata o in alternativa capelli o stoffa di un suo vestito
e conservatela dentro una tazza colma di sale finissimo
colmo fino al bordo.
Lasciate l’immagine sommersa dal sale per 168 ore circa ( 7 gg ) e dopo tale periodo recuperatela e
gettate il sale in un corso di acqua di montagna.
L’immagine dovrà essere unta ai 4 angoli con olio di oliva verde intenso.
Conservatela per 7 giorni in un luogo buio, dopo tale periodo bruciatela
fino a ridurla in cenere;durante questo atto pronunciate:
IO (VOSTRO NOME) ORDINO COMANDO E VOGLIO CHE LUI (IL SUO NOME) ASCOLTI LA MIA VOCE AFFINCHÉ MI POSSA AMARE QUANTO IO LO AMO 
ripetete questa frase finché la foto non diventa cenere e poi disperdete le ceneri nello stesso luogo ove avete disperso il sale.
Questo rito può essere ripetuto quante volte volete. 
:::
 
:::
Il terzo Incantamento di Lauril: il bacio della luna piena
Comprate un semplicissimo foglio di carta pergamena.
Esponetelo ad almeno 3 notti di luna piena, poi bagnatelo con degli spruzzi di acqua benedetta di almeno 7 chiese diverse.
Poi  scrivete con l’inchiostro rosso la data di nascita di entrambi e  ciò
che vorreste vedere realizzato. Poi visualizzate il desiderio chiaro e preciso.
Arrotolate la carta pergamena su una ciocca dei vostri capelli e conservatela in un contenitore che non
faccia filtrare la luce, ma ogni mese per tutto il tempo necessario lo esporrete per 3 notti alla luce magica della luna piena.
Quando la persona amata torna o comunque si realizza ciò che avete chiesto allora separatevi
per sempre dalla pergamena bruciandola in una notte di luna calante e disperdendo le ceneri
al vento.

La magia degli elfiultima modifica: 2009-03-18T14:46:07+01:00da moonfaire
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “La magia degli elfi

Lascia un commento