Le erbe magiche

 

biblefondnoir.gif

Ci sono piante magiche e piante sacre, alcune sono dotate di magnetismo irradiante, altre emanano una forza che si espande tutto intorno di loro.

La magia delle piante si basa sulla forza e il magnetismo.

Conoscere il valore esoterico delle piante è importante per poi usarle nella magia. Per ottenere un buon effetto bisogna conoscere la loro gerarchia, quali parti usare e a quali pianeti appartengono.

 

 

 

  • Per la Luna la Ninfea o le alghe, che sono piante acquatiche. Il profumo della Ninfea agisce sull’immaginazione, stimola i sogni e le visioni come anche la fantasia. E’ favorevole alle iniziative legate agli spostamenti, ai viaggi.
  • Per Mercurio la sua pianta è Cinquefoglie: stimola il sapere e, usata come talismano, aiuta nelle scoperte e nella ricchezza.
  • Per Marte la pianta è l’Acanto che infonde il coraggio nei momenti difficili e aiutaa capire i problemi più complicati e a risolvere le più complesse situazioni.
  • Per Giove la pianta è il Giusquiamo che dona la saggezza e l’illuminazione.
  • Per Saturno la pianta è il Salice. Si può avere da questa pianta la forza morale e la capacità di controllare gli Spiriti.

 

Tutte queste piante sono legate ad un pianeta ma ci sono anche altre che hanno deipoteri senza appartenere ad un dominio astrolog

 

Abilità psichica anice stellato, menta piperita, rosa

Amicizia arancio – girasole – limone
Amore basilico, gardenia, geranio, margherita, orchidea, papavero, rosmarino, chiodo di garofano, lavanda
Ansia valeriana
Apatia menta piperita, zenzero
Coraggio timo, borragine
Depressione margherita, mughetto
Desideri alloro, nocciolo, salvia, verbena, viola
Desiderio sessuale prezzemolo, alloro, carota
Diceria ortica, chiodo di garofano
Divinazione artemisia, melograno, nocciolo
Fortuna agrifoglio, erica, noce moscata, papavero, quercia, tiglio
Forza alloro, iperico, garofano
Gioco d’azzardo camomilla – pino
Ira camomilla, lavanda, mandorla, verbena
Potere mentale alloro, legno di sandalo, loto, nocciolo, ruta, seme di sedano, valeriana
Prosperità alloro, basilico, girasole, grano,prezzemolo, trifoglio, tulipano, verbena
Protezione aglio, agrifoglio, alloro, aloe vera, ortenzia, basilico, betulla, cannella, cipolla, crisantemo, edera, garofano, geranio, lavanda, malva, melo cotogno, olivo, ortica, pino, prezzemolo, salice, quercia, salvia
Sogni profetici-anice, artemisia, chiodi di garofano, camomilla, menta, mimosa, rosa canina, valeriana
Sonno agrimonia, lavanda, menta piperita, rosmarino, sambuco, camomilla, tiglio, timo, valeriana, verbena
Successo negli affari basilico, legno di sandalo

La magia è metafora del rapporto con la natura, fondamento dell’edificio mentale che l’uomo erige contro l’indistinto, stimolo per la conoscenza di tradizioni basate su poteri officinali, o su tabù dettati dall’effettiva pericolosità del vegetale. Non è un incentivo alla ripresa di superstizione ed arretratezza.

 

Le erbe magicheultima modifica: 2010-05-07T08:46:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

17 pensieri su “Le erbe magiche

  1. ciao! scusa scusa scusa, so che probabilmente non dovrei scrivere qui questo commento, ma non me ne intendo proprio di blog o forum, e non sapevo dove altro scriverti!
    ti chiedo una cosa molto semplice:
    settimana scorsa ho trovato un quadrifoglio in giardino e l’ho prontamente messo a seccare tra le pagine del dizionario; vorrei sapere però come fare per “custodirlo” e potarlo portare sempre con me; in poche parole, come costruire con esso un amuleto.
    spero che tu possa rispondermi
    scusa ancora per l’intrusione e per l’ignoranza in materia!
    ciao 🙂

  2. Bhe, l’amuleto vegetale è di per se fragile. Lo puoi conservare in due modi. 1- lo metti tra due fogli di plastica rigida ma trasparente, poi sigilli il tutto con del nastro adesivo. 2- ti rechi in un negozio di bricolage e cerchi un particolate prodotto che serve per creare uno strato di gomma sopra le piccole cose, cioe per “gommarle”. Se non sbaglio si chiama FIMO liquido. A te servirà quello trasparente. Con esso farai il tuo personale amuleto.
    Ciao e fammi sapere.
    Moonfayre.

  3. Ciao Anna
    ecco la mia risposta:A)Prima di tutto bisogna purificare l’oggetto: se è una pietra dura regolati come descritto nel post dedicato alla purificazione delle pietre.-B)Devi avere bene chiaro in mente l’obbiettivo per cui l’oggetto verrà reso magico (caricato)-
    Secondo la magia naturale bisogna vivificarlo usando tre sistemi rappresentazionali: 1)sentire anticipatamente la sensazione che può comportare il raggiungimento dell’obiettivo prefissato mediante l’uso dell’oggetto. 2)formulare e ripetere una frase ( il tuo personale incantesimo) che esprima in modo chiaro l’obiettivo per il quale l’oggetto verrà caricato. 3) visualizzare l’immagine o la scena dell’obiettivo da raggiungere.
    Non toccare mai l’oggetto con le mani, ma consegnarlo avvolto in quadratino di seta pura ( non sintetica)del colore dell’obbiettivo per il quale è stato caricato ( seta rossa= amore, ecc)
    Questo a grandi linee
    Ciao
    Moonfayre

  4. Ciao scusa se ti disturbo ancora, non ho trovato il cornetto in pietra dura ma in oro bianco ho letto tutto il post sulla purificazione e purtroppo l’oro bianco non è menzionato, come devo trattarlo? Domenica prossima dovrei dare il regalo spero di farcela un bacio e grazie

  5. gli incantesimi hanno una sorta di ingredienti di base, ma quello che conta è l’energia che ci metti nell’eseguirlo.
    La rosa rossa è un simbolo che rappresenta amore e passione: la ritualistica è fatta di SIMBOLI , vale la pena seguire le ” struzioni” quando è possibile.
    Per un neofita poi, è doppiamente raccomandabile.
    Ciao
    ps: non mi dire che non trovi una rosa rossa!!!!!
    non costa mica un patrimonio!!!:-))))

  6. Me ne intendo di blog ma non so dove avete messo la zona per i commenti sul sito per cui lo scrivo qui… GRAZIE! sono una frequentatrice assidua di questo sito mentre vi scrivo sto facendo un portafortuna magico (e visto che non avevo gli ingredeinti me lo sto facendo a modo mio) mi servivano proprio le erbe magiche e grazie a voi ora ce le ho GRAZIE TANTE! spero che continuerete ad aggiornare questo blog….

    un bacione da Joker :-*

  7. In questo blog la zona commenti non è prevista, i commenti ( con domande o interventi) vengono lasciati direttamente nei post come hai fatto tu.
    Grazie per le tue belle parole: farò il possibile per tenere sempre aggiornato questo spazio…difatti, sto meditando una nuova formula grafica ( ma su myblog non è cosi semplice)
    Un bacione anche a te 🙂

  8. volevo rispondere a moonfayre ma non so se ne sarò capace…è la prima volta che sono qui e non conosco come funziona….comunque ….per rendere il trifogli più riprato e rigido puoi anche prendere del coppale ..esiste all’acqua o quello del tipo per barche …ma irrigidisce il trifoglio e puoi applicarlo sopra un piccolo ciondolo di vetro o di plastica o addirittura su una pietra particolare….vedi tu

    Risposta
    Grazie, è un suggerimento utilissimo:-)

    Moonfayre

Lascia un commento