magia pratica

fata blu.png

Le corrispondenze planetarie

La corretta scelta del giorno, l’ora e lo spirito che si accordano con una certa operazione magica, pur essendo elemento fondamentale, non è sufficiente ad assicurarne la riuscita dell’incantesimo o magia. II mago deve sempre cercare di porre la sua opera al centro di una serie di forze congruenti, di cui sfrutta la convergenza al fine di aumentare il proprio potere. Perciò, nella scelta degli ingredienti, degli accessori, delle formule magiche di cui farà uso, si preoccupa di rispettare una catena di connessioni, associazioni, analogie e simbolismi che lo riportino alle Forze Magiche di cui, secondo il suo credo, tutte le cose sono ad un tempo sostanza e manifestazione.

I metodi di associazione che legano fra loro cose apparentemente senza nesso alcuno sono antichissimi, e spesso indecifrabili. Così, il Sole si lega al giallo e all’oro, e la Luna al bianco-grigio e all’argento per la più semplice delle ragioni: il colore della luce emanata dagli astri. II verde e il colore di Venere perché questa dea rappresenta il principale dell’amore, della vita che si perpetua: e simbolo di ciò è il verde dell’erba spuntata in primavera dalla terra feconda dopo la “morte” invernale( associazione cara anche al credo wicca). Il ferro è il metallo di Marte, perché con esso anticamente erano fatte le armi più terribili.

II mago deve assolutamente tenere conto  che, in un’operazione d’amore legata a Venere, si  dovrà scegliere l’adatto profumo, abbonderà col color verde, si adornerà con le pietre del pianeta, incastonate in anelli di rame, il suo metallo, e così via.

Di speciale interesse e importanza sono gli ingredienti per le fumigazioni rituali. In essi si possono riconoscere simbolismi antichissimi, spesso ancora vivi. Così, Venere vuole il muschio, profumo di cui tuttora si crede abbia effetti afrodisiaci, lo zolfo figura nella fumigazione di Marte per il colore rosso, l’odore acre e repellente, l’azione distruttiva ecc.

Non si deve credere che questi ingredienti siano definiti rigidamente, e una volta per tutte. Ogni cosa che riguarda la Magia è fluida, intercambiabile, sostituibile. Le varie sostanze sono state scelte perché in accordo con il pianeta sotto il cui dominio si deve svolgere l’operazione, al fine di creare una concentrazione di forze il più possibile compatta. Ma, naturalmente, al posto di un ingrediente se ne può usare un altro, purché rispetti anch’esso la concordanza planetaria. L’elenco delle “corrispondenze planetarie” che qui di seguito viene presentato è ben lungi dall’esaurire l’argomento. L’inglese Lilly cita, ad esempio, 240 piante sotto il dominio di Venere, 200 sotto la Luna, 172 sotto Giove, ecc. Dello stesso ordine di grandezza sono le cifre relative agli animali, i minerali, le gemme e così via. Ancor oggi queste concordanze sono riportate dai più diffusi manuali di Astrologia. Piuttosto che ricorrere ad essi, però, il mago in genere preferisce ritrovare da solo, in base alle sue esperienze e la sua dottrina, le concordanze più efficaci

Corrispondenze planetarie

SATURNO, dominante il Sabato, sotto il segno del Sagittario. Incenso per fumigazioni: semi di papavero nero, giusquìamo, radice di mandragora, mirra, limatura di ferro calamitato, in parti uguali.
Legno da bruciare come sacrificio agli Spiriti: quercia.
Piante: acònito, asfodelo, cactus, ticuta, coca, cipresso, finocchio, giusquìamo, mandragora, papavero, ginepro.
Animali: gatto, becco, pipistrello, gufo, anguilla, stella di mare.
Pietre e minerali: turchese, granato, ossidiana, calamita.
Metallo: piombo.
Colore: nero.
Angeli: CASSIEL, Machatan, Uriel.
Spirito Olimpico: Aratron.
GIOVE, dominante il Giovedì, sotto il segno del Sagittario.
Incenso: seme di frassino, legno d’aloe, storace, resina, polvere di lapislazzuli, in parti uguali.
Legno sacrificale: pino.
Piante: aloe, amaranto, frassino, gelso, olmo, pioppo, platano, sesamo, viola.
Animali: bove, elefante, pavone, fagiano, delfino, rondine, cervo.
Pietre e minerali: zaffiro, laspislazzulo, cornalina, pietra focaia.
Metallo: stagno.
Colore: azzurro.
Angeli: SACHIEL, Cassiel, Asaiel.
Spirito Olimpico: Bethor.
MARTE, dominante il Martedì, sotto il segno dello Scorpione.
Incenso: euforbio, bdellio, radice d’elleboro, sale d’ammoniaca, limatura di ferro, zolfo, in parti uguali.
Legno sacrificale: cedro,
Piante: assenzio, acanto, belladonna, cardo, elleboro, euforbio, rafano, rabarbaro.
Animali: lupo, gatto, falco, corvo, avvoltoio, tigre, cavallo.
Pietre e minerali: rubino, diaspro, antimonio, zolfo.
Metallo: ferro.
Colore: rosso.
Angeli: SAMAEL, Satael, Amabiel.
Spirito Olimpico: Phaleg.
SOLE, dominante la Domenica, sotto il segno del Leone.
Incenso: chiodi di garofano, mirra, incenso, ambra grigia, muschio, legno d’aloe, in parti uguali.
Legno sacrificale: alloro.
Piante: balsamo, cinnamomo, aloe, garofano, lauro, muschio, sandalo, girasole, arancio.
Animali: leone, aquila, allodola, usignolo, cigno, gallo bianco.
Pietre e minerali: diamante, giacinto, carbonchio.
Metallo: oro.
Colore: dorato o giallo.
Angeli: MICHAEL, Dardael, Hurtapel.
Spirito Olimpico: Och.
VENERE, dominante il Venerdì, sotto il segno della Bilancia.
Incenso: muschio, ambra grigia, legno d’aloe, polvere di corallo, in parti uguali.
Legno sacrificale: mirto.
Piante: celidonio, coriandolo, mirto, muschio, miosotis, pervinca, verbena, melograno.
Animali: toro, gallo, foca, passero, colomba, pantera, capra.
Pietre e minerali: smeraldo, ametista, crisolito, berillo.
Metallo: rame.
Colore: verde.
Angeli: ANAEL, Rachiel, Sachiel.
Spirito Olimpico: Hagith.
MERCURIO, dominante il Mercoledì, sotto il segno dei Gemelli.
Incenso: mastice, incenso, chiodi di garofano, cinquefoglie, polvere di agata, in parti uguali.
Legno sacrificale: nocciolo.
Piante: acacia, anice, cinquefoglie, caprifoglio, garofano, mastice, salsapariglia.
Animali: scimmia, pappagallo, volpe, cane, donnola, gazza.
Pietre e minerali: agata, sardonico, opale, onice.
Metallo: mercurio.
Colore: multicolore o purpureo.
Angeli: RAPHAEL, Miel, Seraphiel.
Spirito Olimpico: Ophiel.
LUNA, dominante il Lunedì, sotto il segno del Cancro.
Incenso: seme di papavero bianco, canfora, incenso, “teste di rana” (cioè, ranuncoli), “occhi di toro” (cioe, garofani rossi), in parti uguali.
Legno sacrificale: salice.
Piante: canfora, ninfea, papavero, garofano, ranuncolo, sandalo, tiglio.
Animali: cane, gatto, oca, granchio, aragosta, mucca.
Pietre e minerali: perla, selenite, cristallo, quarzo rosa.
Metallo: argento.
Colore: argento o bianco-grigio.
Angeli: GABRIEL, Bileth, Missaln.
Spirito Olimpico: Phul.

magia praticaultima modifica: 2009-05-16T11:21:00+02:00da moonfaire
Reposta per primo quest’articolo

5 pensieri su “magia pratica

Lascia un commento