portafortuna

Portafortuna e scaccia malocchio

tutankamuleto.jpg

Gli amuleti (Amuletum) sono oggetti di varia forma che si portano con sè perché dotati di poteri magici in modo da allontanare malattie e disgrazie.
Gli amuleti più noti sono i corni, la mezzaluna, i maialini, l’Ankh, la Croce della vita, e lo Scarabeo, la Mano di Fatima, i gobbetti

 IL QUADRIFOGLIO
E’ considerato un portafortuna non solo per la sua rarità, ma anche per la sua forma che ricorda una croce.
Porta fortuna a chi lo trova e a chi lo riceve in dono.
Secondo la tradizione ogni foglia rappresenta una qualità:
la prima la reputazione, la seconda la ricchezza, la terza la salute e la quarta l’amore sincero.

Fagioli e piselli secchi sono “scacciademoni” e protezione per i bambini

La chiave è un talismano sia per l’amore sia per la realizzazione di progetti

Anello. Non solo è simbolo d’amore, dell’infinito, un segno di fedeltà, ma è un portafortuna per eccellenza legato ovviamente al matrimonio

Il sale è considerato un potentissimo antidoto contro la magia nera, la gelosia e tutti i pericoli causati dalle forze negative. Mettete un po’ di sale in un ciondolino d’argento e portarlo al collo. E mettete qualche granello di sale in tutti gli angoli di casa. Vedrete che non vi capiteranno incidenti, specie provocati dagli altri.

Un gioiello con:

UN GRANATO
UN LEONE
UN’AQUILA
UNA RONDINE
UN FALCONE

Ciondolo d’Agata, o Agata bruna

Foglie di Felce per le finanze

Lo Smeraldo possiede meravigliose virtù: è pietra magica per eccellenza. Portato addosso rafforza la memoria e protegge dai veleni

Melograno per essere amati 

 

 LA COCCINELLA
La coccinella è legata nell’ antichità ad una dea della bellezza e dell’ amore.
Se una coccinella si posa su una mano assicura fortuna per un numero di mesi pari al numero dei puntini e predice che a breve incasseremo dei soldi.
La fortuna è maggiore se l’ insetto si posa il tempo necessario per contare fino a 22. Tutto questo, chiaramente, a patto che non gli si faccia del male.
Portafortuna a forma di chiodo.
Il chiodo fissa la volonta’ proprio come unisce gli oggetti materiali.
Il chiodo blocca il passato.

 

 IL CORNETTO
Il corno portafortuna è il più diffuso amuleto italiano. Le sue origini sono antichissime e risalgono ai tempi del Neolitico (3500 A.C.), quando gli abitanti delle capanne usavano apporre fuori dall’ uscio un corno come auspicio di fertilità.
Specialmente in quei tempi la fertilità veniva associata alla fortuna in quanto, più un popolo era fertile, più era potente e fortunato.
 

 

 

 IL FERRO DI CAVALLO
Il ferro è un materiale al quale sono associate buone proprietà contro i malanni e il malocchio. 
Già gli antichi Romani inchiodavano alle pareti di casa ferri di cavallo come difesa dalla peste.
Il ferro di cavallo viene utilizzato come scaccia malocchio, stando sempre ben attenti ad appenderlo con le punte rivolte verso l’alto. La spiegazione di questo sta nel fatto che se venisse appeso con le punte verso il basso la fortuna potrebbe scappare via.
 Amuleto del Pesce

Procuratevi un ciondolo a forma di pesce e portatelo con una catenina al collo:la vostra unione sarà salda e feconda e l’agiatezza non vi abbandonera’ mai.

Agata

L’Agata si presenta in diverse varieta’ ed ognuna ha un potere speciale. Un ciondolo di Agata bruna puo’ diventare un portentoso amuleto d’amore ,poiche’ assicura l’amore della fanciulla amata. Inoltre arricchisce l’intelligenza e protegge dal malocchio.

Foglie di Felce per le finanze

Nei paesi del nord Europa è molto diffusa una antica credenza legata alla Felce. Si ritiene infatti che questa pianta assicuri sempre abbondanza di denaro ed impedisca al portafoglio di  vuotarsi.Perche’ tutto questo abbia effetto bisogna cogliere la Felce con la Luna in fase crescente e di Sabato.Le foglie vanno fatte essiccare per tre giorni e poi conservate nel portafoglio,in una busta di cellophane perfettamente chiusa.

 Quercia e ghiande di lunga vita

Da sempre la Quercia è simbolo di immortalita’ .Un’antica tradizione Sassone afferma che portare con se’ un pezzetto di Quercia assicura una vita lunga e piena di prosperita’. La Domenica mattina quando sorge il Sole raccogliete 3 ghiande ed un pezzetto di corteccia di Quercia nel punto piu’ vicino alla terra.Fate quindi bruciare la corteccia raccolta ed alcune foglie di Alloro (pianta sacra al Sole) :quindi preparate un sacchetto di stoffa gialla,purificatelo ai fumi delle piante bruciate e mettetevi le ghiande,chiudendo il tutto con filo giallo.Il sacchetto va esposto al Sole per tutto il giorno ritirandolo al tramonto.

 Melograno per essere amati 

Narra una leggenda che Proserpina,rapita da Plutone decise di restare 6 mesi con lui,dopo aver gustato dei semi di Melograno che lui le aveva offerto.Da allora il Melograno divenne simbolo di fecondita’,successo in amore, e prole numerosa.Percio’ se avete problemi d’amore  raccogliete 7 chicchi di Melograno e riponeteli con 7 chicchi di riso in un sacchetto di panno verde.Bruciate poi in una notte di Luna piena delle foglie di Edera,simbolo della fedeltà.Contemplate la Luna mentre la pianta brucia,ponete le ceneri nel sacchetto con i semi di melograno e il riso e lasciate l’amuleto su un piattino bianco alla luce della Luna per tutta una notte.Portatelo sempre con voi,sempre alla vostra sinistra.

 Acqua della serenità

L’acqua è un elemento importantissimo per i riti magici,ha il potere di purificare ogni cosa e di chiarire situazioni confuse.Di Giovedì meglio se con la Luna calante,riempite un bicchiere pulito di vetro chiaro con acqua limpida di fiume o ruscello.(non deve assolutamente essere torbida).Se avete un problema che assilla voi o la persona amata scrivetelo su un pezzo di carta che poi immergerete nel bicchiere.

Mantenetelo immerso senza mai toccarlo fino a completa macerazione:vedrete che il problema si chiarirà al suo scioglimento.

Talismano della fiducia
Acquistare un oggetto da regalare, un ciondolo un bracciale qualcosa di simile.
In una notte di luna calante prendere l’oggetto, una candela bianca,
un bastoncino d’incenso, un coppa d’acqua e del sale.
Prendetelo in mano  e passatelo in circolo per tre volte sulla fiamma della candela in senso antiorario dicendo:
Con il fuoco ti purifico affinché la sfiducia si allontani danome persona“, chenomeritorni come era, ardente come una fiamma.
Passarlo poi altre tre volte, sempre in senso antiorario sul fumo dell’incenso dicendo: “Con l’aria ti purifico affinchénome personacreda in se stessa come nell’aria che respira”.
Quindi mettere l’oggetto nel sale e dire: Con la terra ti purifico affinché portinomead essere stabile e ferma come la terra su cui cammina.
Infine immergerlo nell’acqua e dire “Con l’acqua ti purifico affinché la sfiducia e si allontani danomee si disperdano”.
Quindi tenere il ciondolo in mano caricandolo con la volonta’, ringraziare e chiudere.
Regalare il portafortuna cosi’ caricato.
Talismano portafortuna
Prendere un piccolo panno di lino bianco, farlo bollire, asciugare al fuoco, fare dormire il telo nel sale, alla luce della luna crescente per tutta la notte. Ritirarlo prima dell’ alba evitando assolutamente che la luce del sole non lo colpisca.La notte successiva, sempre di luna crescente, prendere semi di sesamo, foglie di alloro, una pigna aperta ma integra. Passare tutto nel sale, nel fuoco, nell’ acqua, nel fumo di una candela bianca e benedire, invocando gli elementi per caricare gli oggetti. Prendere il panno, ricoprire con esso un pestello , e tritarvi i semi, l’ alloro ed alcuni pezzi di pigna. Cucire il sacchetto con del filo rosso. A luna piena recarsi in un luogo senza luci, esporre il sacchetto alla luna con un piccolo rito di ringraziamento.Tenere il portafortuna cosi ottenuto in casa, o regalatelo a chi più vi  piace

 

 

portafortunaultima modifica: 2009-02-24T09:43:00+01:00da moonfaire
Reposta per primo quest’articolo

20 pensieri su “portafortuna

  1. Risposta: cara Niky, qui di incantesimi ne trovi fin che vuoi:-) basta concentrarsi e seguire il proprio istinto per la scelta. Ricorda: non è l’incantesimo che fa la “magia” ma la forza interiore col quale viene eseguito. E’ l’energia che che “modifica” la realta, non le parole.
    Un abbraccio “streghetta”:-)
    Moonfaire

  2. ciao!sn nuova qui, ma ho una domanda. è urgente. io amo un ragazzo (alex) di un anno più piccolo di me, ma con i miei stessi interessi.io lo amo con tutta me stessa, ma per lui io sn solo la sua migliorissima amica come dice lui.lui nn sa il mio segreto, ma nn so neanchio se è necessario usare un filtro. In famiglia tutti apparte papà lo sanno,da cm mi comporto.mamma ha detto ke è troppo immaturo, ma, anche se so ke tu moonfayre nn sei un dottore dell’amore chiedo a te e a gli altri ragazzi se vale la pena usare un filtro per farmi amare…aiuto!
    con una punta di impazienza hermione ginevra, detta jinny….ah genoveffa o nn so cm ti chiami….nn sn cavolate!

  3. volevo sapere se un rituale puo’ essere ripetuto piu’ di una volta?o perde l’effetto? e invece per quanto riguarda le candele una volta utilizzate per un rito se nn vanno fatte consumare fino in fondo si possono riutilizzare nuovamente per un altro rituale

  4. ciao vorrei sapere una cosa riguardante un talismano… si tratta di un chiodo che ha le punte schiacciate e rivoltate e la parte superiore quadrata,in pratica sembra una zampa di cavallo… vorrei sapere che ruolo a questo talismano.. grazie

  5. Salve vorrei sapere se indosso un ciondolo con una coccinella avrà qualche effetto? Se sì quali?
    Io sinceramente mi trovo in un periodo un po’ infelice con me stessa e me la prendo con gli altri ma la persona di cui mi dispiace di più è il mio fidanzato perché ci tiene tanto a me e io vedo che lo ferisco. Al massimo sapete consigliarmi dei ciondoli da indossare? Vi ringrazio anche solo di un consiglio.

  6. ciao a tutti, mi date un consiglio per favore? Una donna che vuole essere mia amica (ma a me non interessa molto, siamo colleghe ma lei non ha successo) mi ha regalato un sacchettino lilla contenente delle foglie secche tre pietre di vetro celestino trasparente e due verde acqua però opache e una chiavetta tipo antico avvolta piu volte in carta profumata che sembra stoffa. Mi ha dato una brutta impressione che significa?

  7. Diciamo che questa collega non ti sta simpatica e non gradisci troppo il suo regalo.
    Quello che ti ha donato, a prima vista è solo una cozzaglia di oggetti con erbe.
    Non credo proprio faccia parte di un rituale particolare, fattura o maleficio.
    Comuque sia, le fatture e i malefici per essere attivati devono condizionare la mente dell’affattuto.
    In parole povere: se NON ci credi, la fattura NON funziona. Se ci credi, SI

    Ciao

    Moonfayre

  8. Ciao,

    in questo periodo mi sento molto molto triste… c’è qualche portafortuna che possa tirarmi un po’ su scacciando il malumore? I rimedi “non magici” ossia stare con le persone care ecc… non hanno fatto effetto, per cui pensavo che forse, una piccola magia mi potrebbe aiutare. 🙂

    Grazie!

Lascia un commento