storia della magia

maligno.jpg

Cenni di storia:Le messe nere

Il termine messa nera definisce una serie di riti del tutto contrari alla cristianità, o a qualsiasi altra religione. La prima messa nera documentata risale al XVII secolo, durante questo periodo un prete  celebrò un rito per consegnare un uomo vivo alla morte, ma per liberare l’anima di un defunto dal purgatorio. Questo rito fu condannato ufficialmente. Il prete celebrò il rito in una chiesa diroccata e abbandonata. I l suo aiutante era una donna  con la quale egli aveva un rapporto carnale. Per quanto riguarda le formule, la messa seguiva essenzialmente il rito formale, cristiano, ma il prete consacrò un’ostia nera e triangolare e poi, invece del vino, offrì dell’acqua di un pozzo in cui era affogato un bambino non battezzato. Il risultato di questa  cerimonia maligna era la morte della sua vittima, che sarebbe deperita da li a poco. Un rituale conosciuto come ” il digiuno nero”  era praticato  da operatori del male. Lo stregone non mangiava carne o altri cibi derivati dal latte. Durante questo periodo egli proiettava una serie di pensieri negativi al suo nemico. Questa procedura durava finche, a seconda dei casi, giungeva al risultato desiderato o addirittura alla morte

by Moonfaire

 

storia della magiaultima modifica: 2009-05-12T14:28:00+02:00da moonfaire
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “storia della magia

Lascia un commento